Guide della Lombardia

Cremona rinascimentale

Il percorso rinascimentale si svolge in parte a piedi - o in bicicletta - nel centro storico di Cremona si visita la Cattedrale dove è narrata la vita della Vergine e di Cristo nel ciclo di affreschi che stilisticamente rappresentano il passaggio tra la cultura classica ispirata a Perugino e Raffaello al manierismo di impronta michelangiolesca.

Chiesa di San Sigismondo

Prosegue poi nei complessi monastici di Sant'Abbondio e di San Pietro al Po che confermano il prestigio conosciuto dalla città nella seconda metà del XVI secolo, mentre alla prima metà di quel secolo risalgono gli affreschi delle vicine chiese di Sant'Agata e di Santa Margherita, testimonianze del precoce talento di Giulio Campi. Nei pressi si trovano anche i due edifici civili che simbolicamente aprono e chiudono il periodo rinascimentale a Cremona: il Palazzo Raimondi, attualmente sede della Scuola Internazionale di Liuteria, ed il Palazzo Affaitati, oggi sede del Museo Civico, della Pinacoteca e del Museo Stradivariano. La visita si completa presso il complesso di San Sigismondo, chiesa eretta per volere di Bianca Maria Visconti ed interamente affrescata dai maestri del manierismo locale.